zoo di Berlino

Uno dei più famosi zoo del mondo e uno dei più grandi parchi della Germania, nonché il primo ad essere costruito nel lontano 1844 per volere del re Federico Guglielmo iv e nato per contenere i suoi animali dapprima ospitati nel giardino zoo privato della sua reale famiglia.

Tutt’ora nei suoi 35 ettari il giardino “ospita” circa 14.000 animali di qualsiasi specie, in più è previsto di un acquario anch’esso molto esteso, inaugurato nel 1913, si districa per tre piani da qui si possono ammirare le bellissime barriere coralline e una attimo dopo trovarsi in piena giungla con i vari animali presenti ognuno nel proprio habitat..o meglio in una sorta d’habitat, dato che sempre di zoo si tratta..

Situato nel centro di Berlino, il Zoologischer Garten al suo interno contiene laghetti e aree per ristorarsi e riposarsi. Dispone di due ingressi separati, uno detto la Porta del Leone situata in Hardenbergplatz e l’altra nominata Porta dell’Elefante che fa da ingresso all’acquario, sicuramente suggestiva in perfetto stile orientale.

Adiacente si trova la Bahnhof zoo, la stazione della metropolitana, tristemente conosciuta in quanto negli anni 70/80 divenne il ritrovo degradante di alcolisti, tossici e prostitute, citato anche nel famosissimo libro biografia di una ragazza quattordicenne eroinomane Christiane f, poi divenuto un film di successo, ambientato proprio in questa stazione e nei dintorni.
Capodanno a Berlino